Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

 :: TECNICA :: Motore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

Messaggio  Lollo il Gio Mar 05, 2009 5:57 pm

Fonte WeB Mitsubishi:

2.4 l MIVEC, Benzina (2)*:
170 CV (125 kW) a 6.000 g/min e 232 Nm a 4.100 g/min,
Da 9,2 l/100 km (ciclo combinato)
Da 220 g/km (ciclo combinato)
0-100km/h: 9”6
Velocità massima 190 km/h (ove consentito)
Trazione a 2 o a 4 ruote motrici (AWC) (disponibilità a seconda dei mercati),
Cambio manuale a 5 marce oppure cambio CVT a 6 marce con modalità Sport e con in opzione i comandi a levetta al volante,
Lancio: ultimo trimestre 2007.



Alternativa a benzina: 2.4 MIVEC
Per i mercati dove i benzina restano una valida opzione, è stato ora introdotto in Europa il nuovo mo-tore Mitsubishi 4 cilindri in linea da 2,4 litri, che offre livelli di prestazioni di marcia adeguate alle cre-denziali sportive di Outlander.
Destinato a diventare un motore fondamentale per MMC, questa unità rientra nella famiglia “World Engine”, sviluppata da Mitsubishi Motors Corporation, DaimlerChrysler e Hyundai Motor Company.
Fra le altre peculiarità, questa nuova unità impiega un monoblocco in fusione d’alluminio, distribuzione variabile MIVEC (Mitsubishi Innovative Valve-timing Electronic Control) e collettore di scarico sistema-to verso il posteriore per avere contestualmente dimensioni compatte, grande potenza, bassi consumi e pulizia nelle emissioni.

- Piccolo e leggero
Molti sforzi sono stati fatti durante il suo sviluppo per rendere il motore tipo 4B12 più piccolo e più leggero. La caratteristica che più lo contraddistingue è il ricorso ad un blocco cilindri in fu-sione d’alluminio. Inoltre sostituisce l’alluminio con resina di nylon per il coperchio della testata ed il collettore d’aspirazione per ottenere un 30% di risparmio nel peso di questi componenti.

Le modifiche strutturali per ridurre il peso comprendono l’eliminazione dei bilancieri attraverso l’introduzione del comando diretto delle valvole, l’uso di una cinghia di trasmissione a serpen-tina per consentire una disposizione degli accessori più compatta e l’impiego di un compatto modulo di equilibratura con pompa olio integrata.

Ne risulta che il nuovo motore ha un peso a secco di 16 kg inferiore rispetto al precedente mo-tore 2.4 litri tipo 4G69 e ciò contribuisce non solo ad una migliore accelerazione ed economici-tà nei consumi ,ma anche ad una brillante maneggevolezza.
I provvedimenti che riducono gli ingombri complessivi del motore comprendono la sostituzione della cinghia di distribuzione in gomma con una catena per comandare gli alberi a camme. I requisiti di robustezza imporrebbero l’uso di una cinghia relativamente larga, ma con l’impiego di una catena è possibile una riduzione di oltre il 60% in larghezza e questo di conseguenza ha portato a realizzare una riduzione di 37 mm nella lunghezza totale del motore. La catena, inoltre, migliora l’affidabilità e riduce le necessità di manutenzione. Altra modifica per ridurre gli ingombri è l’adozione di camme della distribuzione a comando diretto che eliminano la ne-cessità dei bilancieri a rullino e consentono di restringere l’angolo fra le valvole, con conse-guente riduzione della dimensione della testata.

- Distribuzione MIVEC
Il nuovo motore impiega la tecnologia MIVEC di MMC sia sulle valvole d’aspirazione che su quelle di scarico, per offrire elevati livelli di potenza e bassi consumi. Sul motore tipo 4B12 il MIVEC modifica la fasatura delle valvole d’aspirazione e di scarico rispettivamente su un arco di 40° e di 35°, permettendo maggiore precisione nel controllo di fasatura e alzata valvole.

- Minori perdite per attrito
Un altro importante obiettivo di sviluppo del motore tipo 4B12 è stato quello di ridurre le perdi-te dovute agli attriti. L’introduzione del comando diretto delle valvole riduce i carichi delle molle valvola, mentre il tipo di lavorazione delle molle ne ha ridotto la resistenza allo scorrimento. Ne risultano maggiore potenza e minori consumi di carburante. Anche l’olio motore a bassa viscosità 0W-20 contribuisce a migliorare i consumi riducendo gli attriti, soprattutto alle normali temperature d’esercizio. Tali riduzioni nelle perdite per attrito consentono ad Outlander valori ridotti nei consumi a partire da 9,2 l / 100 km (versione 2WD).

- Collettore di scarico verso il posteriore
Un’altra peculiarità che distingue il motore tipo 4B12 è che è montato con il collettore di scari-co rivolto verso il posteriore. Questa soluzione, rispetto a quella convenzionale che vede il col-lettore d’aspirazione in questa posizione e quello di scarico rivolto in avanti, ha il principale beneficio di ridurre la distanza fra luci di scarico e convertitore catalitico principale, in modo che i gas di scarico raggiungano il catalizzatore senza raffreddarsi.
Ciò significa che il convertitore catalitico raggiunge più rapidamente la temperatura d’esercizio. Di conseguenza, Outlander può eliminare i due precatalizzatori installati nel collet-tore di scarico e, comunque, ottenere 4 stelle di valutazione nei livelli delle emissioni, che risultano essere inferiore del 75% rispetto a quanto richiedono le norme giapponesi 2005 sulle emissioni.
Riducendo lo sviluppo longitudinale del motore, il posizionamento posteriore del collettore di scarico permette di avere una più ampia zona frontale deformabile in caso d’urto. Alla compat-tezza del pacchetto della Outlander contribuisce anche il percorso dei tubi di scarico.

- CVT = prestazioni ed economia
Per estrarre tutto il potenziale di eccitanti prestazioni, il nuovo motore tipo 4B12 è abbinato con un cambio totalmente riprogettato Mitsubishi CVT INVECS-III* con modalità di comando sportivo manuale a 6 marce tramite levette al volante, che offre un funzionamento fluente e si-curo.
Giova ricordare che questo sistema è dotato di un controllo ottimale delle cambiate, che sele-ziona automaticamente il rapporto ottimale per la strada e le condizioni di carico e di controllo di cambiata adattativo (ASC) che personalizza i regimi di passaggio rapporto in base a prefe-renze ed abitudini di guida.
Il cambio a variazione continua apporta significativi miglioramenti sia in termini di consumi di carburante che di facilità e divertimento di guida, selezionando il rapporto che rende ottimale il funzionamento del motore per qualunque apertura della farfalla, velocità del veicolo e condi-zioni di marcia. La natura di trasmissione senza scatti elimina i contraccolpi nei passaggi.
Dopo essere stata interamente riprogettata, questa nuova unità CVT risulta 35 mm più corta del precedente cambio CVT ed ora è dotata di raffreddamento ad acqua integrale. Come sulla Lancer Sports berlina, il nuovo gruppo impiega un convertitore di coppia per partenze più dolci ed accelerazione più pronta.
Inoltre questo cambio CVT è stato appositamente tarato per gli Outlander a specifiche euro-pee perché assicuri prontezza ed elasticità a qualunque regime.
Il CVT è anche dotato di una nuova funzione di apprendimento che permette di stabilire, in base agli ingressi da acceleratore e freno, se è necessario il freno motore in discesa. Ne risul-ta una risposta lineare del veicolo con una minore impressione che il motore continui a salire di giri sino al fuorigiri.

- Levette al volante in magnesio
Il cambio CVT dispone anche di modalità di comando manuale 6 rapporti per offrire il pieno godimento delle prestazioni di marcia di Outlander. Spostando la leva dalla modalità automati-ca a quella manuale, verso destra, il conducente può salire e scalare di rapporto a piacimento.
Inoltre, per una guida ancor più sportiva, sono state realizzate delle levette di comando del cambio in magnesio. Montate sul piantone dello sterzo, le levette in magnesio sono ben sfrut-tabili e trasformano anche in realtà la possibilità di cambiare mentre si gira il volante. Anche con il cambio in Drive, agendo sulle levette (quella di sinistra per salire di marcia, quella di de-stra per scalare) si passerà automaticamente alla modalità manuale. Trattenendo la levetta di destra per più di due secondi il sistema tornerà in Drive, rendendo quindi possibile passare dalla modalità automatica a quella manuale e viceversa usando solo le levette.
*INVECS-III: Intelligent & Innovative Vehicle Electronic Control System.

- Cambio manuale
Come dotazione di serie, la Outlander 2.4 MIVEC è dotata di un cambio manuale a 5 marce Aisin-AI

Ritengo molto importante queste informazioni, per me sono state molto preziose all'atto dell'acquisto.
Saluti.

Lollo bounce

Lollo

Cancro Numero di messaggi : 1304
Età : 42
Localizzazione : Reggio Emilia
Data d'iscrizione : 15.02.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

Messaggio  Il Vice. . . il Gio Mar 05, 2009 6:49 pm

ecco . . . . Mad adesso non le vorranno più lo loro diesel......

Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz Razz

Il Vice. . .

Gemelli Numero di messaggi : 3069
Età : 51
Localizzazione : Milano S.Siro
Data d'iscrizione : 19.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

Messaggio  Naltuo il Gio Mar 05, 2009 9:58 pm

Squadra vincente non si cambia....... Very Happy
In compenso le informazioni sui pregi delle vostre out mi hanno levato un dubbio (non è uno scherzo) in quanto pensavo che con una cilindrata del genere fosse un motore a 6 cilindri derivato da qualche altro modello Mitsu.
Complimenti ugualmente. sm_ok
sm_bye

Naltuo

Pesci Numero di messaggi : 1647
Età : 56
Localizzazione : Torino
Data d'iscrizione : 15.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

Messaggio  panza06 il Ven Mar 06, 2009 9:33 am

Quoto Lollo sm_birr
Complimenti

panza06

Bilancia Numero di messaggi : 136
Età : 50
Localizzazione : Modena
Data d'iscrizione : 15.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Informazioni sul ns. MIVEC 2.4 4b12

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:50 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: TECNICA :: Motore

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum