Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Feedback raduno Sestri e Carrara

+3
Max81
pkpaperinik
Sidestick
7 partecipanti

Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Sidestick Lun Ott 13, 2008 11:10 am

Allo scopo di "migliorare" lo svolgimento dei prossimi raduni, invito tutti i partecipanti a segnalare cosa ci è piaciuto... e cosa ci è piaciuto un po' meno.

Qui una traccia degli argomenti:

Location geografica: distanza da casa, panoramicità, raggiungibilità, clima, etc.

Sistemazione alberghiera: trattamento gastronomico, alloggio, personale, pulizia, etc.

Percorsi: luogo di partenza, lunghezza, percorribilità, panoramicità, assistenza lungo il percorso, comprensibilità roadbook, ostacoli riscontrati, rami lungo il percorso, soste "tecnicofisiologiche, etc.

Costo: esprimere un giudizio complessivo in rapporto all'offerta

Trattamento "sociale": i Vostri commenti sui rapporti interpersonali con gli organizzatori del PWCI e con lo staff di Outlanders.it

Suggerimenti personali: proposte di miglioramento soggettive.

Grazie per la collaborazione.

Side.
Sidestick
Sidestick
Admin
Admin

Acquario Numero di messaggi : 2998
Età : 50
Localizzazione : Roma/Perugia
Data d'iscrizione : 23.10.07

http://www.outlanders.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  pkpaperinik Lun Ott 13, 2008 12:10 pm

Eccomi pronto ad inserire il mio feedback.

Inizio con il dire che per me e mia moglie, quello di Sestri è stato il primo raduno al quale abbiamo partecipato, non abbiamo quindi termini di paragone con i quali raffrontarci.

Location geografica: Che dire la Versilia è bella di suo, e ritrovare l'estate ad ottobre per uno che vive a Milano è di per sè una cosa che ti mette di buon umore, la distanza (direi vicinanza Very Happy) nel mio caso non è stata un problema. I panorami sono stati tutti da 100 e lode, abbiamo visto posti e luoghi che non avrei diversamente mai visitato.

Sistemazione alberghiera: Beh! decisamente confortevole, con personale gentilissimo e disponibile, ottimo trattamento gastronomico e tutto sommato velocissimo servizio ai tavoli (qualche pecca al mattino ma mica dobbiamo fare i pignoli no?). Abbiamo gradito particolarmente la preregistrazione che ci ha permesso praticamente di salire quasi direttamente in camera senza dover dire null'altro se non il cognome alla reception.

Percorsi: luogo di partenza Non ho compreso come, vista la scarsa disponibilità di parcheggi nei dintorni del Ristorante Conte Max e la presenza di un posteggio riservato, anche se poco segnalato, subito fuori paese non si sia deciso di effettuare la registrazione e la partenza direttamente dallo stesso.

Percorsi: lunghezza Quì non avendo termini di paragone se non con il percorso di domenica devo dire che, per noi outlanders, il percorso di sabato è stato lungo ed eccessivamente monotono, dal mio punto di vista, stare sullo sterrato a farsi sbattere, è bello per un po', ma dopo circa 80 km può diventare noioso, rimarco noioso perchè gli unici momenti in cui ci siamo messi alla prova e ci siamo destati dalla torposità sono stati una salita in terra battuta ed un tratto di fanghiglia. Capisco che si è cercato di creare dei percorsi accessibili alle nostre SUV, ma, o si fanno due percorsi separati con momenti simpatici anche per noi oppure stare dietro a dei Pajero bypassando le prove più eccitanti rende il tutto noioso. Per fortuna il panorama ci rincuorava continuamente.

Percorsi: assistenza lungo il percorso Era prevista? No perchè noi non l'abbiamo vista, o eravamo in anticipo o in ritardo. Come sanno chi era con noi ci siamo organizati al 100% "DA NOI" avevamo una radio per auto ed un ordine militaresco, ci siamo organizzati, distanziati, abbiamo creato dei percorsi "sicuri" in totale autonomia. No ragazzi se era prevista un'assistenza beh! NON SI E' VISTA. Una sola cosa devo far notare, grazie alla nostra presenza di spirito e grazie alla nostra organizzazione nessuna outlander ha avuto incidenti ma specie alle cave di marmo lo abbiamo sfiorato più volte e non perchè le nostre auto NON DOVEVANO FARE QUEL PERCORSO (a saperlo) ma perchè la strada in salita per le cave e quella in discesa era ovviamente la stessa e un'auto ci stava comoda ma due no, trovarsi il muso di un pajero mentre io salgo al limite delle capacità della mia auto ed in curva non è una cosa bella. L'autista del Pajero si è scusato perchè non era stato informato da nessuno che stavamo salendo, mica era colpa sua giustamente. Abbiamo dovuto crearci una staffetta per salire in sicurezza, il tutto guardato da un'equipaggio della scuola di pilotaggio che accompagnava l'operatore televisivo e la fotografa che NON HA FATTO NULLA per aiutarci. Così non va ragazzi quì parliamo di SICUREZZA!!!!

Percorsi: comprensibilità road book Come tutte le cartine va interpretato. Non ci siamo mai persi anche grazie alla MITICA Daniela nostra voce guida. Ma quelle poche volte che ci si smembrava il road book ci permetteva di ritrovarci. Quindi bene così.

Percorsi: ostacoli riscontrati, rami lungo il percorso, soste "tecnicofisiologiche" Inserisco questo gruppo tutto insieme per dire che, non siamo andati sul lungomare a sfilare ma in fuoristrada quindi la mancaza di gabinetti, i rami e gli ostacoli fanno parte del gioco e si accettano. Un appunto solo, ci era stato assicurato che il percorso era sgombro di rami e spine così non è stato, per il futuro un po' di chiarezza in più gentilmente così chi non vuole rigarsi l'auto puo' nastrarla come ho visto fare ad alcuni L200 no?

Costo: Nulla da dire, semmai forse uno sconto più consistente per i bimbi...

Trattamento "sociale": i Vostri commenti sui rapporti interpersonali con gli organizzatori del PWCI e con lo staff di Outlanders.it Inizio con il dire che ci siamo sentiti di famiglia, quindi nulla da dire, anche se credo che sarebbe da prendere in considerazione l'eventualità di creare una sezione dedicata a noi, penso che abbiamo dimostrato la nostra maturità e compattezza. In alcuni momenti vi sono state risposte evasive da parte del PCWI ed un "arrangiatevi" che comprensibile in un clima di stress, fa però un po' scendere di livello il raduno.

Suggerimenti personali: proposte di miglioramento soggettive.
Personalmente sono soddisfatto anche se avrei gradito una maggiore presenza di assistenza lungo il percorso, forse non funziona così ma mi immaginavo persone che mi dicevano: "affronta questa salità così", "dai meno gas" etc. Alla fine abbiamo da soli trovato il modo migliore di affrontare i piccoli problemi. Ma mi è rimasta l'impressione che forse non doveva essere così.

Chiudo quì questo post mooolto lungo che riassume un weekend di emozioni, sono rientrato a casa con una consapevolezza e conoscenza maggiore della mia auto e meravigliato dal suo comportamento off road.

Ringrazio tutti i cugini Pajeristi, che hanno avuto la pazienza di sopportarci, ed all'organizzazione Pajero World che ci ha accolto tra le sue file.


Ultima modifica di pkpaperinik il Lun Ott 13, 2008 6:31 pm - modificato 1 volta.
pkpaperinik
pkpaperinik
WebMaster
WebMaster

Gemelli Numero di messaggi : 1091
Età : 55
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 12.11.07

http://www.planetmobile.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Max81 Lun Ott 13, 2008 12:54 pm

Ciao Side!
Premetto che sono state due giornate indimenticabili cheers
Ora ti risp. per gradi:

Location geografica:per me la distanza era perfetta, 2.5 ore di macchina sono ottime. A livello di panorama erano tutti fantastici ma in particolare sono rimasto colpito dal giro alla cava sia come percorso che sensazione a livello pelle Very Happy

Sistemazione alberghiera: Per noi tutto ok, essendo nell'ala nuovo abbiamo trovato delle camere in perfetto stato con vista mare! per il mangiare niente da ridire diciamo che per me che ho lavorato in albergo ho avuto la sensazione di essere trattato come un normalissimo gruppo. Una nota negativa per la colazione, i nostri tavoli a differenza degli altri erano sprovvisti di croissant e tazze.. Evil or Very Mad
e al mattino non si possono fare questi scherzi sm_matt

Percorsi Lunghezza:Allora forse il giro di sabato è stato un pò eccessivo, diciamo che per me sarebbe stato più interessante un giro lungo la metà ma con continue possibilità di mettere a dura prova le nostre Out... quindi a portata di SUV.
Per il giro di Domenica è stato bellissimo! forse anche grazie al fatto che abbiamo preso la strada dei pajero e ci siamo automaticamente complicati e arricchiti il giro giuda

Percorsi assistenza:Da parte della mitsubishi praticamente inesistente, ci siamo perfettamente autogestiti siamo stati dei grandi! , sia a livello di navigazione (un grazie a Daniela e Marco), sia come soste panoramiche fisiologiche, e tecnica sui punti difficili. Abbiamo lavorato come un gruppo unito!

Pulizia e ostacoli lungo il percorso: Diciamo nella norma apparte qualche punto con rami molto rigidi tutto ok... (devo ancora lavarla poi ti dirò).

Costi: i costi mi sono sembrati accettabili comunque era tutto compreso (apparte l'assistenza lungo il percorso che non cè stata).
Penso che il peso della gita sia dato in base alla distanza del raduno (benzina, autostrada).


Trattamento "sociale": i Vostri commenti sui rapporti interpersonali con gli organizzatori del PWCI e con lo staff di Outlanders.it:
Mi sono trovato perfettamente! dopo poco ci sentivavamo come tra amici di vecchia data Very Happy , e lo staff Outlanders è stato fantastico, diciamo un vero piacere avervi potuto conoscere tutti di persona... per lo staff PWCI avolto sembrava che contassimo di meno.. capisco che non eravamo pajero e non possiamo fare tutto il loro spettacolo... però siamo ad un raduno e siamo Mitsubishi tanto quanto loro, e a mio parere 13 Auto tutte insieme hanno fatto molta più pubblicità a differenza loro.

Suggerimenti: Rivederci al più presto cheers

Comunque in queste risposte siamo stati (io e mia moglie), precisi e attenti al dettaglio ma tirando le somme al Lunedì mattina c'è solo rimasto il sapore di due giornate stupende con persone stupende... Grazie a tutti Very Happy

Max81 & Roby
Max81
Max81
Amico del forum

Gemelli Numero di messaggi : 963
Età : 41
Localizzazione : San Remo (IM)
Data d'iscrizione : 05.11.07

http://www.quattroruote.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Sidestick Mar Ott 14, 2008 6:57 pm

Location geografica: Nonostante la distanza da Roma, non mi è pesato comunque raggiungere Marina di Pietrasanta anche se , a mie spese, ho preferito insieme a Salvo®️ arrivare il venerdì in serata in modo da essere un po' più fresco per il sabato.
Dei posti che dire, semplicemente fantastici!

Sistemazione alberghiera: Credo fermamente che vista l'entità dei partecipanti (se non erro 120 più lo staff) gli unici alberghi capaci di ospitarci erano quelli in chiusura di stagione balneare, certo qualcosa di meglio si sarebbe potuto ottenere, soprattutto perchè non tutte le camere erano uguali (chi ha alloggiato nell'ala nuova ha sicuramente goduto di un'atmosfera meno datata), comunque...
Anche io sono rimasto un po' male dalla colazione, allestita in maniera "affrettata" e un po' scarna di scelte disponibili. Bene invece la cena.

Percorsi: Non ho sinceramente capito quale beneficio avesse il ristorante scelto per l'incontro iniziale, talmente poco pratico per la mancanza di parcheggi che ha creato parecchi ritardi e difficoltà di raggruppamento.
A proposito di gruppi, la cosa che mi chiedo è come abbiano affrontato i neofiti il percorso, mi spiego: mi metto ad esempio nei panni di Sebastiano, un NON Outlanders, in quanto non utente web che , invitato a partecipare all'evento, si sarebbe trovato praticamente solo (se non si fosse aggiunto al nostro gruppo) a dover "navigare" su un Roadbook, che per quanto ben fatto, presenta difficoltà di interpretazione e tecniche di percorrenza (mi riferisco anche solo all'utilizzo dei contakm parziali) delle quali non è stata fatta citazione, dando per "scontato" che tutti i partecipanti fossero navigatori incalliti, considerando poi che chi era da solo in auto come me avrebbe avuto non poche difficoltà a seguire le note durante la guida. Forse sarebbe meglio specificare all'interno dei programmi del raduno cosa aspettarsi (navigazioni in solitaria con conoscenza dell'interpretazione del roadbook) in modo da non rimanere "sorpresi" al momento della partenza.

Siamo poi partiti quasi in orario, ma visto e considerato che la lunghezza era rilevante (oltre 130 km tra le montagne + un'altra 50ina di autostrada) mi chiedo come si sarebbero potuti completare entro le 18.30 della sera se non percorrendo le strade a mo' di rally senza neanche una sosta... e anche sulle soste ci sarebbe da dire, famiglie intere costrette in auto per ore senza neanche la possibilità di fermarsi per un caffè o per una toilette... mah.
Diciamo che forse si è un po' sopravvalutato l'utenza che avrebbe partecipato al raduno.

Assistenza lungo il percorso, diciamo che essendo gli ultimi della carovana qualcuno ha fatto capolino di tanto in tanto, anche se mi chiedo cosa sarebbe successo se ci fossimo persi... comunque abbiamo tenuto duro e navigato bene, anche se con un gran impegno da parte della nostra Daniela che si è sciroppata tutte le note senza mai sbagliare.
Per la giornata di domenica invece, ci è sembrato davvero di essere da soli, tanto che, su indicazioni di un personaggio dello staff Mitsubishi, ci hanno fatto sbagliare strada facendoci seguire il percorso dei Pajero che presentava più di qualche difficoltà per noi non "ridotte dotati", ma nessuno ci ha avvisato dell'errore e abbiamo rivisto qualcuno solo all'arrivo all'interno del bacino di estrazione dove abbiamo pranzato. Non si fa così, non voglio pensare a cosa sarebbe potuto succedere se qualcuno avesse danneggiato l'auto o peggio si fosse trovato in pericolo viste le pendenze. rejected

Per quel che riguarda il percorso, l'unica nota negativa è stato il passaggio molto stretto che ha rigato praticamente tutte le auto con rovi e rametti sporgenti, anche se mi era stato assicurato sarebbe stato libero dai rami sm_matt

Costo: Ho notato una discordanza tra il prezzo della camera offerta dall'hotel su internet e quella praticata dal PWCI che invece di essere al ribasso era "ritoccata" all'insù, ma non ho voluto indagare oltre, ma mi sarei aspettato il contrario.

Trattamento "sociale": Per quanto riguarda il PWCI, credo che ci sarebbero diverse cosette da chiarire in termini di organizzazione, in particolare mi riferisco all'estrema telegraficità nel conoscere dettagli importanti dell'evento da poter trasferire agli Outlanders, ma spero di aver modo di parlarne magari a 4 occhi con chi di dovere.
Per lo staff Outlanders, il mio più sentito ringraziamento ai moderatori (che di fatto sono molto di più) Salvo®️ e Mdipalo che non si sono risparmiati nell'aiutarmi a rendere il tutto fluido e senza intoppi.
Grazie ragazzi.

Infine ringrazio :
tutti gli Outlanders che si sono distinti per capacità di guida, spirito di corpo e simpatia,
lo Staff del PWCI che ci ha permesso di partecipare numerosi e di visitare luoghi normalmente "interdetti"
Mitsubishi Italia che offre questo genere di iniziative regalando un valore aggiunto ai nostri mezzi
La società Castrol che ci ha omaggiato di simpatici gadgets nonchè di un buon litro d'annata lol!
Sidestick
Sidestick
Admin
Admin

Acquario Numero di messaggi : 2998
Età : 50
Localizzazione : Roma/Perugia
Data d'iscrizione : 23.10.07

http://www.outlanders.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Davide(acq) Mar Ott 14, 2008 10:12 pm

premetto che non sono proprio bravo a fare commenti e descrizioni , infatti non ho scritto nulla sul 1° raduno del Ciocco ed ora posso solo fare paragoni(limitatamente alla spedizione cave di domenica visto che siamo arrivati in Versilia sabato pomeriggio)

location geografica beh nulla da dire a 2 ore da casa (nella piana pianura padana)la versilia ha il suo fascino , mille colori cha spaziano nell'intero arcobaleno tra il verde dei monti ed il blu del mare illuminati da un sole caldo che sembra voglia portare la fine delle vacanze estive fino a natale......( mi stupisco di me)
x la scelta bravi PWCI.
anche la Garfagnana non era male soltanto che a giugno c'era un clima autunnale....

sistemazione alberghiera non siamo gente di grosse pretese , purchè pulito con i comfort necessari(bagno in camera ,tv,letto comodo). noi eravamo nell'hotel e la ns stanza non era tanto diversa da quella del Ciocco, in entrambe le occasioni vista su piscina stavolta sul mare l'altra molto panoramica.
Cena direi veramente ok , colazione meno abbondante, ma sufficiente, servizio normale.

percorsi facendo riferimento solo per il giro alle cave, impegnativo ed emozionante.
è chiaro che ci si è cascati nella trappola di aver fatto un percorso non proprio idoneo per le ns OUT, proprio per il motivo che non avevamo nessuno, se non la soliderietà che si è creata tra noi, che ci potesse minimamente indirizzare a come affrontare salite di quell'entità con fondi non proprio da pantofole.......beh ci siamo buttati un po' allo sbaraglio ma questo è servito a capire nuovi limiti e potenzialità sia dell'OUT che del ....pilota....

costo cena+pernottamento + colazione + buffet al'interno cava, tutto organizzato, credo nella norma
(non menziono il pranzo di sabato che a noi non è stato conteggiato)

trattamento sociale il "bianco" al Ciocco , il "grigio" a Sestri.
non ho capito bene cosa sia successo se qualcosa è successo, da parte di qualc'uno dell'org. PWCI totale indifferenza, e poi come è difficile fare impasto con i Pajeristi solo qualcuno cenna saluto e scambia 2 parole ...non so'..... eravamo veramente in un tot e forse comincia ad essere un po' difficile anche x loro organizzare e gestire tanta gente......ma non giustifica la poca considerazione per noi che comunque abbiamo ben dimostrato di essere uniti, "abbastanza" coscienti e responsabili.

scusate gli errori e se ho scritto cazzate....
x i ringrazimenti prima di tutto tutti i partecipanti con relative famiglie ed accompagnatori, nonostante i graffi e cozzate sulle OUT ho visto facce sorridenti che ti lasciano con un "arrivederci" e non un semplice "ciao a mai più"
è sottointeso che porgo i più sinceri a Side Marco e Salvo.
Davide(acq)
Davide(acq)

Sagittario Numero di messaggi : 2506
Età : 54
Localizzazione : prov. Modena
Data d'iscrizione : 11.11.07

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Robi Mar Ott 14, 2008 11:39 pm

Condivido e confermo gran parte del contenuto dei feedback postati, per cui non ripeterò.

Voglio solo precisare: è emersa a mio giudizio una fondamentale diversità di aspettative in merito al raduno fra iscritti possessori di Pajero-L200 (fuoristradisti, probabilmente esperti di raduni e talvolta assai competitivi) e Outlander (curiosi soprattutto di esplorare senza limiti e orientati alla convivialità).
Ritengo che per il futuro sia indispensabile una maggiore comunicazione ed a attenzione da parte dell'Organizzazione PWCI per dare il giusto spazio ad una nuova realtà con una propria personalità come Outlanders.

Grazie a PWCI per i luoghi spettacolari visitati a Carrara, grazie a Side, Mdipalo e Salvo per l'impegno che ha permesso di "raccogliere" ben 12 Outlander al raduno e di accompagnarli con simpatia e bravura inaspettati.
Robi
Robi
Moderatore
Moderatore

Cancro Numero di messaggi : 5934
Età : 57
Localizzazione : Treviglio BG/Milano
Data d'iscrizione : 15.08.08

http://www.simbolisullaroccia.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  MIOUT Mer Ott 15, 2008 8:50 am

bene o male avete espresso anche il mio giudizio, mi chiedo solo come sarebbe finita se non erano presenti i storici del forum che ci hanno fatto da vere e proprie guide,con il "povero" side che chiudeva la carovana, forse gli organizzatori del Pajero hanno peccato un po' di ingenuità.
un saluto a tutti.
MIOUT
MIOUT

Sagittario Numero di messaggi : 233
Età : 51
Localizzazione : Anguillara Sabazia
Data d'iscrizione : 01.04.08

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Robi Mer Ott 15, 2008 2:16 pm

Verissimo motocanaglia_setipre
Robi
Robi
Moderatore
Moderatore

Cancro Numero di messaggi : 5934
Età : 57
Localizzazione : Treviglio BG/Milano
Data d'iscrizione : 15.08.08

http://www.simbolisullaroccia.it

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  donato Mer Ott 15, 2008 7:45 pm

Io non agggiungerei altro visto che sono d'accordo con quanto gia' detto, solo una cosa, il percorso del sabato poteva andava meglio se c'era un po' di fango,che non si puo' avere a comando,pero' avrei voluto qualche passaggio dedicato proprio per l'Outlander, non ci voleva molto anche uno stupidissimo dosso o una piccola prova twist da fare una macchina alla volta,sarebbe stata un'altra piccola perla da aggiungere all'evento!Per il resto devo dire che il nostro staff e' stato perfetto grazie a Sidestick mdpalo e Salvo sm_ok
donato
donato

Toro Numero di messaggi : 1586
Età : 54
Localizzazione : Pescara/montesilvano
Data d'iscrizione : 07.02.08

Torna in alto Andare in basso

Feedback raduno Sestri e Carrara Empty Re: Feedback raduno Sestri e Carrara

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.